Party di Presentazione di Studio3A Millennium Basket

3A INSIEME E PADOVA MILLENNIUM BASKET

GRANDE SUCCESSO E TANTE EMOZIONI PER LA FESTA DELLA STUDIO3A MILLENNIUM BASKET, SABATO AL PALAZZETTO DELLO SPORT DI DOLO

 

All’evento promosso da Studio3A quindi 3A insieme con il Comune hanno partecipato anche molte associazioni sportive del territorio e un pubblico delle grandi occasioni

 

Quando lo sport abbatte ogni barriera. E’ stata una serata dai grandi contenuti sportivi e sociali, oltre che di festa e spettacolo, quella ospitata sabato 7 dicembre 2019 da un palazzetto dello sport di Dolo stracolmo di pubblico (almeno 500 spettatori) per presentare tutti i giocatori, i tecnici e dirigenti volontari della Studio3A Millennium Basket, l’unica società veneta di pallacanestro in carrozzina, con sede a Piombino Dese (Pd), a militare in Serie A, e per celebrarne le imprese di una stagione, quella appena passata, ricca di successi nonché il ventennale del sodalizio

 

Una manifestazione fortemente voluta e organizzata dal main sponsor Studio3A-Valore S.p.A., la società specializzata a livello nazionale nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini, e a cui hanno fornito un contributo prezioso e portato un importante valore aggiunto l’Amministrazione comunale di Dolo e numerose società sportive del territorio, che si sono unite agli atleti disabili dando vita a uno splendido gemellaggio.

 

Principali protagonisti di una serata condotta con la consueta verve e maestria da Moreno Morello, il noto inviato di “Striscia la notizia”, loro, i cestisti della prima squadra della Studio3A Millennium Basket, reduci dalla travolgente vittoria della serie cadetta (hanno vinto tutti i match disputati) e dalla promozione in serie A, e quelli della formazione giovanile delle Iene, autori di una doppietta storica scudetto-Supercoppa Italiana: la società patavina, infatti è una delle poche realtà italiane a coltivare anche un “vivaio” e a dare la possibilità di praticare ad alti livelli questo sport avvincente non solo a persone adulte che hanno riportato gravi lesioni, per lo più in seguito ad incidenti stradali, ma anche a ragazzini che sono in sedia a rotelle, in genere per patologie dalla nascita, come la spina bifida. 

 

Per loro, una strameritata passerella con le interviste di rito ai due capitani, rispettivamente Enrico Foffano e Amine Garmi, ai due coach, Marco Nardo e Jacopo Da Villa, e ovviamente quella a un commosso Presidente, Primo Fior, e al Presidente di Studio3A e principale artefice dell’iniziativa, dott. Ermes Trovò. E poi la stretta di mano, l’abbraccio e lo scambio di doni con dirigenti e atleti, anche giovanissimi (una pattinatrice aveva appena 4 anni) dell’Asd Pattinaggio Dolo, dell’Accademia Fu Dou Shin, del Team di Pesca Sportiva Riviera, della Fcd Dolo 1909, della Volley Dolo, dell’Asd Arianese, della Basket Dolphin, del Subshark Diving Team, che si è già accordato con la Studio3A Millennium Basket per far provare ai suoi tesserati le immersioni subacquee la prossima primavera, del Centro Danza Olimpia, della Serenissima calcio da tavolo, della Firelions Serenissima, del Tennis Club Dolo e del Ssd Riviera Nuoto. Anche per tutte queste realtà sportive, alcune delle quali hanno anche regalato delle coinvolgenti esibizioni, è stata una bella vetrina e un’opportunità di incontro e condivisione di valori.  

 

Non hanno voluto mancare all’appuntamento anche grandi campioni del territorio come i nuotatori Simone Cercato e Giovanni Carraro, il canoista Giovanni Toniolo, la pattinatrice Laura Favaro e, naturalmente, due campionesse della Reyer, Valeria De Pretto e Martina Bestagno, accompagnate dalla mascotte, il simpatico leone che è anche il simbolo di Studio3A e della Studio3A Millennium Basket. 

 

Alla festa, conclusa in bellezza con un concerto dei Diapason, sono intervenuti anche il Sindaco di Piombino Dese, Cesare Mason, il vice Sindaco di Dolo, Gianluigi Naletto, che si è speso in prima persona per la realizzazione di un evento che si spera possa diventare un appuntamento annuale, il Cav. Giuseppe Vianello, per i Cavalieri di San Marco, Saverio Pellegrino per la Federazione Italiana di Pallacanestro in Carrozzina, e Ruggero Vilnai, Presidente del Comitato Paralimpico del Veneto.

TUTTA L'EMOZIONE RINCHIUSA IN UN VIDEO